5 modi per seguire una dieta più sana nel 2018

Scritto il 2 gennaio, 2018

Ecco 5 strategie da adottare per mangiare più sano di facile adozione:

Continua la lettura…

Perché la tua dieta non funziona?

Scritto il 18 luglio, 2016

Troppi chiliSegui una dieta, ma non riesci a perdere chili? Secondo alcuni ricercatori potrebbe essere che stai adottando le strategie sbagliate, e suppongono che le persone sostituiscano spesso i loro cibi preferiti con opzioni meno desiderabili, piuttosto che aggiungere cibi sani che gli piacciano davvero.

Continua la lettura…

Un anno di dieta aiuta a perdere peso per tutta la vita

Scritto il 6 maggio, 2016

Dieta per un annoViviamo in una società che valorizza una gratificazione immediata. Ma una nuova ricerca avvalora quanto molti di noi già sapevano, ovvero che quando si tratta di perdita di peso, se si vuole veramente vedere i risultati, è necessario prendere la strada panoramica senza scorciatoie.

Continua la lettura…

Dieta e voglie: possono convivere?

Scritto il 24 febbraio, 2016

dieta e voglieMolti dicono che le diete non funzionano. Funzionerebbero se effettivamente si seguissero alla lettera, ma non lo si fa perché di solito sono un po’ esagerate. Questo è vero per milioni di diete, fanno perdere peso ma ogni volta lo si rimette su. Ecco il tipico ciclo di chi segue una dieta:

Continua la lettura…

La connessione tra il dormire e il mangiare

Scritto il 23 novembre, 2015
Fruity dream

Fruity dream

Mangiare e dormire sono due delle funzioni umane più basilari, entrambe essenziali per la sopravvivenza. Esse sono anche due processi biologici che sono profondamente intrecciati, come la scienza sta scoprendo sempre di più. Ci sono alimenti che favoriscono il sonno (tra cui frutta ricca di potassio e verdure a foglia verde scura) e gli alimenti che possono interferire con il sonno (si pensi a snack ricchi di grassi). Troppo, o troppo poco, sonno altera l’appetito e fa a pugni con gli ormoni della fame. Non dormire abbastanza rende il cibo spazzatura più allettante, e aumenta il desiderio di cibi grassi e ad alto contenuto calorico. Stare svegli fino a tarda notte porta spesso ad un maggiore consumo calorico complessivo e ci rende più inclini a mettere su peso.

Continua la lettura…

Quattro miti sulla dieta e una buona abitudine alimentare

Scritto il 18 novembre, 2015

bilancia4.bmpEcco quattro miti sull’alimentazione sana che hanno bisogno di essere chiariti:

Continua la lettura…

Come seguire una dieta mediterranea

Scritto il 22 ottobre, 2015

Donna mangia pastaLa dieta mediterranea tradizionale è considerata come lo standard quando si tratta di mangiare sano: è una dieta che promuove sia la vitalità e longevità. Ci sono più di 3.000 studi che dettagliano la miriade di benefici per la salute, da ridurre il rischio di malattie cardiache e alcuni tipi di cancro al miglioramento dell’umore e della memoria.

Continua la lettura…

Perdere peso nel 2000 è più difficile?

Scritto il 5 ottobre, 2015

Donna su bilanciaE ‘una battaglia senza fine: fai la dieta ed esercizio fisico, ma non riesci a liberarti dei kili di troppo. È almeno possibile trarre conforto in un nuovo studio che suggerisce che molti altri fattori, tra cui lo stress e l’inquinamento, potrebbero cospirare per rendere la perdita di peso oggi più difficile rispetto a qualche decennio fa.

Continua la lettura…

Le linee guida dietetiche sbagliano?

Scritto il 17 agosto, 2015

linee guida dietaPer una migliore salute, mangiare meno grassi, sale e colesterolo. Iniziate la giornata con una buona colazione. Mangiare più frutta e verdura fresca. Allenarsi regolarmente.

Questo è il messaggio che i governi del mondo propagano per i programmi educativi pubblici e per i pasti scolastici. Sono le linee guida per le diete.

Continua la lettura…

La dieta Pegana: quando paleo e vegana si incontrano

Scritto il 22 giugno, 2015

alimenti peganiSe hai pensato che gli amanti della dieta paleo non potevano avere meno in comune con i vegani, potrà esserti difficile credere all’ultima tendenza che ha catturato l’attenzione di nutrizionisti e medici. Si, è arrivata la dieta Pegana (paleo più vegana).

Continua la lettura…

Conta i macronutrienti per una dieta efficace

Scritto il 11 giugno, 2015

macronutrientiUno dei problemi con il conteggio delle calorie tradizionale è che non tiene conto di ciò che stai mangiando, solo di quante calorie. Certo, solo il controllo delle porzioni potrebbe funzionare per un po’, ma a meno che non si passa per gli alimenti giusti – gli alimenti che lasciano sazi anche quando seguiamo un deficit calorico – la vostra dieta è destinata a fallire.

Continua la lettura…

Dieta vegetariana per i bambini

Scritto il 23 marzo, 2015

Dieta-vegetariana-bimbiMolti nutrizionisti pediatrici, sono del parere che se il bambino non ha seri problemi di salute, e la mamma adotta un’alimentazione sana ed equilibrata, la dieta vegetariana, non è nociva per la sua salute, importante è che sia sempre adeguata alle esigenze del bambino.

Continua la lettura…

Le 10 migliori diete a base vegetale

Scritto il 26 gennaio, 2015

Dieta a base di pianteE’ stata compilata una lista delle migliori diete per il 2015. Dopo aver esaminato 35 delle diete più popolari, gli esperti hanno identificato le migliori diete e le hanno divise in diverse categorie, tra cui “Le migliori diete a base vegetale.” Le diete a base di vegetali hanno dimostrato di essere migliori per la vostra salute e la salute dell’ambiente.

Continua la lettura…

Le diete migliori e peggiori per il 2015

Scritto il 19 gennaio, 2015

Donna con corpo magro e in forma che fa esercizioCon migliaia di noi appena entrati nella seconda settimana di risoluzioni del nuovo anno per la perdita di peso, dietologi e nutrizionisti avvertono che alcune delle diete più discusse dell’anno scorso sono esattamente quelle da evitare nel 2015.

Continua la lettura…

La dieta mediterranea è la dieta migliore

Scritto il 11 settembre, 2014

Cornucopia di cibi tipici dela dieta mediterraneaDieta. La maggior parte delle persone quando sente questa parola pensa a limitare le calorie per perdere peso. Tuttavia, il vero significato di “dieta” deriva dalla parola greca “diaita”, che significa “modo di vivere“.

Se seguiamo questa definizione, quindi qualunque “dieta” scegliamo ha bisogno di essere una dietacon cui possiamo vivere a lungo termine. Contrariamente a ciò che l’industria della dieta vorrebbe farci credere, la maggior parte delle “diete” non sono sostenibili per lunghi periodi.

Continua la lettura…

Colazione Antiossidante per la Dieta Paleo

Scritto il 18 agosto, 2014

La colazione antiossidante compatibile con la dieta paleoMentre noi sosteniamo l’agricoltura biologica, riconosciamo i suoi limiti e le complicanze. Uno studio della Stanford del 2012 ha concluso che gli alimenti biologici non sono significativamente più nutrienti di alimenti convenzionali, ma possono contenere un numero inferiore di pesticidi. Alcuni produttori biologici utilizzano pesticidi naturali, ma il loro uso non è necessariamente “più sano”. Sicuramente ci sono dei benefici nel consumare biologico come dimostrato da un recente studio pubblicato sul British Medical Journal che ha concluso che gli alimenti biologici sono significativamente più ricchi di antiossidanti e più basso in pesticidi residui.

Continua la lettura…

Benefici della dieta Paleo

Scritto il 22 luglio, 2014

Cibi tipici della dieta paleoSe volete essere più sane, più giovani, snelle e brillanti continuate a leggere. State per scoprire il segreto che ha tenuto i nostri antenati primordiali giovani, gioiosi e attivi. Ognuno approccia la dieta Paleo per motivi diversi e riscontra diversi risultati e cambiamenti nel proprio corpo, sull’umore e sui livelli di energia. La dieta paleo aveva senso fin dall’inizio per i miglioramenti immediati per la salute e l’umore.

Continua la lettura…

Dieta personalizzata online, ci si può realmente fidare?

Scritto il 27 maggio, 2014

Calcola la tua dieta personalizzata da un nutrizionista espertoSono sempre più quei soggetti che decidono di mettersi a dieta, i motivi sono molteplici, si parte dalla forma fisica, la difficoltà nell’accettarsi e poi vi è un intervento curativo o preventivo, proprio per evitare la comparsa di determinate problematiche. Non tutti, però si rivolgono sin da subito ad un vero nutrizionista, da un po di tempo a questa parte si è sviluppata la ‘moda’ della dieta personalizzata online, ma quanto può essere efficace?

Continua la lettura…

La dieta economica in tempi di crisi

Scritto il 18 aprile, 2014

La qualità dei cibi che si acquistano tende a diminuire nei tempi di crisi peggiorando la nostra dieta; i soldi a disposizione sono di meno, gli alimenti sani e di qualità costano di più e spesso sono i primi ad essere rimpiazzati da alternative meno sane e costose.

Continua la lettura…

Dieta Semplice per smartphone e tablet

Scritto il 4 febbraio, 2014

Dieta semplice, l'app per iphone e iPad che ci permette di dimagrire e tenere traccia della dieta che stiamo seguendoNel mondo moderno capita sempre più spesso di trovarci a chiedere ai nostri smartphone cosa fare e quale sia la soluzione migliore ai mille problemi che ci si presentano davanti. Da oggi è disponibile l’applicazione per la dieta “Dieta Semplice” su tutti gli smartphone e tablet targati Apple o Android. “Dieta Semplice” ci permette di tracciare l’andamento della nostra dieta e ci fornisce la possibilità di consultare centinaia di ingredienti con i loro valori nutrizionali e decine di ricette personalizzate da utilizzare nella nostra alimentazione, il tutto in maniera gratuita.

Continua la lettura…

Dieta Personalizzata | 7 cibi per coadiuvare le diete

Scritto il 15 gennaio, 2014

7 cibi per ridurre le calorie e dimagrire meglioPerdere peso è una questione di semplice matematica. Per dimagrire, è necessario mangiare meno calorie di quelle che si bruciano. Non c’è altro modo. Ma ciò che si mangia può avere un impatto.

“Alcuni alimenti possono aiutare a perdere peso”, dice Heather Mangieri, una portavoce per l’Accademia di Nutrizione e Dietetica, “perché aiutano a sentirsi più pieni e contribuiscono a frenare le voglie.”

Continua la lettura…

La dieta del pompelmo

Scritto il 7 gennaio, 2014

La dieta del pompelmo per perdere 10 kili in 10 giorniPreparatevi a passare per la sezione degli agrumi del vostro supermercato. Sarete lì spesso se state pensando di seguire questa dieta.
La dieta del pompelmo è sopravvissuta più a lungo della maggior parte delle diete. Già la si utilizzava nel 1930.
I suoi fan sostengono che il pompelmo contiene alcuni enzimi che, se consumati prima di altri cibi, aiutano a bruciare i grassi.

Continua la lettura…

I consigli dietetici di dieta personalizzata per le feste di Natale

Scritto il 26 novembre, 2013

dieta personalizzata sotto le feste di NataleMangiare, bere ed essere felici! Questo è quello che tutti noi pensiamo che dovremmo fare durante il periodo natalizio.
E mentre si dovrebbe certamente godere di se stessi, non si vuole indulgere troppo e disfare tutto il buon lavoro accumulato con il mangiar sano e la dieta personalizzata.

Continua la lettura…

Dieta veloce in soli 2 giorni

Scritto il 24 settembre, 2013

Dieta veloce in due giorniPuntare su una dieta veloce significherà accelerare i tempi e cercare di raggiungere quanto prima la forma desiderata. Essa viene utilizzata soprattutto in prossimità dell’estate, quando la prova costume si avvicina e molte donne vogliono assolutamente apparire in forma, sapersi accettare e farsi notare in ogni circostanza.

Continua la lettura…

Dimagrire con la dieta Scarsdale, ecco come perdere peso in modo efficace!

Scritto il 2 settembre, 2013

La dieta Scarsdale è una delle diete più famose per perdere peso, è una dieta con pochi carboidratiDi diete al giorno d’oggi ce ne sono davvero tante, ma una delle più diffuse ed utilizzate da tempo è sicuramente la dieta Scarsdale, divenuta famosa non solo per le numerose applicazioni e rivisitazioni, ma anche in seguito alla pubblicazione di un libro che ne ritrae le modalità e tutti gli aspetti positivi ovviamente. Dimagrire con la dieta Scarsdale si può e nel tempo abbiamo assistito a numerosi risultati positivi anche da parte di soggetti di un certo calibro.

Continua la lettura…

Dimagrire in menopausa, ecco la giusta alimentazione!

Scritto il 28 agosto, 2013

Dimagrire in menopausa con la giusta alimentazioneLa donna va incontro a diverse fasi nel corso della sua vita, una delle più importanti è sicuramente la menopausa, periodo che andrà a rappresentare in primis uno stop per quanto riguarda il ciclo ovarico e successivamente anche una diminuzione di estrogeni. Dimagrire in menopausa diventa un must per tantissime donne, ma spesso ci si affida a diete troppo sponsorizzate che hanno ben poco di reale, ecco perchè bisognerà sapersi destreggiare e soprattutto seguire i giusti consigli.

Continua la lettura…

Pasta alla carbonara vegetariana

Scritto il 23 agosto, 2013

La carbonara vegetariana per chi è a dietaUn modo diverso di preparare la pasta alla carbonara, senza usare il guanciale che va sostituito con un misto di verdure, la ricetta è facile e pronta in mezzora circa.

E’ l’ideale per chi sta seguendo una dieta ma non vuole rinunciare a qualche sfizio saporito; non è propriamente una ricetta ipocalorica me facendo attenzione alle porzioni non influenzerà il nostro regime alimentare.

Continua la lettura…

Dimagrire con cereali e soia, in modo semplice e veloce

Scritto il 27 maggio, 2013

Dimagrire con cereali e soia in modo facile e veloceAlcune sostanze ricoprono un grandissimo ruolo nella dieta di tutti i giorni, ma è importante saper variare, cercando di puntare su alimenti simili, che si rivelino nel tempo davvero utili per il benessere del nostro organismo. Un esempio può essere quello di dimagrire puntando prima di tutto sui cereali e poi sulla soia, ma vediamo perchè.

Continua la lettura…

Dimagrire con la dieta pre matrimoniale

Scritto il 13 maggio, 2013

Volete apparire splendidi il giorno del vostro matrimonio? Si tratta di un avvenimento importantissimo e a tal riguardo sarà opportuno seguire alcuni accorgimenti particolari, studiare un piano ben preciso, che con l’aiuto di un nutrizionista di fiducia, vi consentirà di raggiungere una forma perfetta.

Continua la lettura…

Dieta uomo dimagrante, piccoli consigli per te!

Scritto il 1 maggio, 2013

Dieta uomo dimagranteNon sembra, ma sono sempre più quegli uomini che desiderano migliorare il loro aspetto, a cominciare dai chili di troppo, cercando di lavorare per ottenere un fisico scolpito, bello da guardare e desiderare. Ovviamente la prima risposta a tutto ciò sarà palestra palestra e palestra ! L’attività fisica conta molto, ma anche una corretta alimentazione, grazie ad una dieta uomo dimagrante, si potrà in poco tempo ottenere interessanti risultati.

Continua la lettura…

Dieta dimagrante ipocalorica, risultati perfetti!

Scritto il 18 aprile, 2013

Dieta dimagrante ipocaloricaMettersi a dieta può rappresentare una delle attività più noiose in assoluto, ma se adottiamo degli accorgimenti particolari, potremo notare in tempi brevi dei risultati di tutto rispetto, basti pensare alla dieta dimagrante ipocalorica, che ad oggi rappresenta un’alternativa su cui puntare con decisione.

Continua la lettura…

Dieta uomo proteica, perdi peso e resti in forma!

Scritto il 15 aprile, 2013

Dieta uomo proteicaUna dieta uomo proteica si fonda su tutta una serie di accorgimenti, senza rinunciare proprio a nulla, ma privilegiando alimenti proteici, riducendo in modo costante, grassi e soprattutto carboidrati. Prima di avviare una dieta del genere, lasciatevi consigliare da un medico di fiducia, essa non presenta controindicazioni se la si segue per un mese, ma è sempre meglio affidarsi a chi può seguirne l’andamento ed il vostro stato di salute.

Continua la lettura…

Alimentazione sana

Scritto il 27 febbraio, 2013

Parliamo spesso di diete dimagranti ma un’alimentazione sana può portare grandissimi benefici per il nostro organismo, anche superiori ad una dieta.
Il detto popolare “Diventi ciò che mangi” racchiude in quattro semplici parole il segreto, frutto della saggezza popolare accumulata nel corso di millenni, ed è purtroppo tristemente sconosciuto a molte persone.

Continua la lettura…

Dieta vegana

Scritto il 17 gennaio, 2013

dieta veganaLa dieta vegana o Vegan è un regime alimentare molto rigido che non ammette alcun tipo di cibo di origine animale. Mentre nella dieta vegetariana alcuni cibi come il latte, i formaggi, in alcuni casi uova ed il miele  sono concessi, nella dieta vegana non lo sono.
Corrisponde ad uno stile di vita alimentare che apporta pochissime proteine nobili all’organismo
poichè esclude uova, carne, latte e derivati dalla dieta quotidiana.
Il termine vegan è una contrazione del termine inglese vegetarian. Coniato per definire non solo chi non usa cibi di origine animale ma anche chi ha peculiari convinzioni ed ideologie filosofiche o etiche portate al rispetto di tutte le forme viventi del mondo animale (ad esclusione delle piante).

Continua la lettura…

Perdere peso in poco tempo : consigli

Scritto il 30 ottobre, 2012

Esistono molti modi per perdere peso, utilizzando insieme alcuni di questi consigli è possibile farlo in pochissimo tempo, sempre però senza esagerare poiché un drastico calo di peso in tempi brevissimi è sempre poco consigliabile e dannoso per l’organismo.
Quindi la perdita di peso deve essere costante e graduale ed in tempi brevi si riuscirà ad ottenere risultati soddisfacenti. Inoltre è essenziale seguire una dieta personalizzata poiché ogni organismo è diverso dall’altro, ognuno ha un proprio e particolare metabolismo e la dieta da seguire per ovvie ragioni può cambiare sensibilmente tra persona e persona.

Continua la lettura…

La dieta dissociata

Scritto il 25 ottobre, 2012

La dieta dissociata è un regime alimentare largamente diffuso. Questa dieta da la possibilità di guadagnare in benessere e dimagrire velocemente tramite una corretta associazione dei vari alimenti favorendo la digestione.
La dieta dissociata è piuttosto facile e permette un’alimentazione variata. E’ considerata depurativa poichè ha la tendenza ad eliminare le tossine dall’organismo e la sensazione di “gonfiore intestinale“.
La dieta dissociata prevede l’assunzione di cibi naturali e integrali, la prevalenza di verdure e cereali rispetto ai prodotti animali e il consumo di pasti ”monopiatto“, formati da un unico cibo di base accompagnato da contorni di verdura.

Continua la lettura…

Perdere peso in una settimana

Scritto il 19 ottobre, 2012

perdere peso in una settimanaPerdere peso in una settimana non è semplice ma nemmeno complicato. Basta applicarsi e seguire una dieta specifica. Di norma la migliore dieta per perdere peso in una settimana è quella proteica, sicuramente una delle diete in circolazione con la quale puoi ottenere i maggiori risultati perché non intacca la massa magra, i tessuti del tuo corpo restano tonici e ben definiti e l’unico tessuto ad essere attaccato duramente è il grasso.
Seguire questo tipo di sieta può far perdere peso in una settimana solamente, ma allo stesso tempo compatta i tessuti mantenendoti bella soda e tonica perché mangiare alimenti proteici come carne, uova, formaggi magri e pesce ti permette di dimagrire senza intaccare il muscolo e senza perdere liquidi, ma solamente tanto tanto grasso accumulato nel tuo organismo.

Continua la lettura…

Dieta monoalimento

Scritto il 12 ottobre, 2012

dieta monoalimentoDieta monoalimento? Ne esistono moltissime, dall’ananas al pompelmo alla banana per parlare di quelle di frutta, del minestrone, la dieta allo yogurt, la dieta al broccolo.
Alcune diete monoalimento radicali prevedono che si mangi a volontà un unico cibo, con l’esclusione di tutti gli altri, altre diete meno ferree permettono anche l’inclusione di altri alimenti, sempre dietetici che apportino però ulteriori elementi nutritivi al nostro organismo come ad esempio riso, cereali, yogurt.

Continua la lettura…

Dieta dello Yogurt

Scritto il 12 ottobre, 2012

dieta allo yogurtLa dieta dello yogurt è una dieta monoalimento che promette importanti perdite di peso, in media dai due ai sei chili, in tempi brevi, dai sette giorni alle due settimane a seconda delle varianti e della propria predisposizione e costituzione. Va detto infatti che non esiste un unico modello di dieta dello yogurt, ma quasi tutte hanno in comune una serie di elementi e che ogni persona può reagire in modo diverso a questo alimento.

La dieta allo yogurt esalta i benefici di questo alimento, ricco di proteine, di calcio (importante per denti e ossa e consigliato alle donne in gravidanza) e di fermenti lattici vivi, utili per riequilibrare la flora intestinale e di conseguenza l’eliminazione delle tossine presenti nell’organismo e l’assorbimento delle proteine nobili del latte.

Continua la lettura…

Dieta efficace

Scritto il 21 settembre, 2012

dieta efficaceDieta efficace per perdere peso?
Per molti sembrerà una impresa ardua ma per un’ottima riuscita, senza dover far miracoli, bisogna attenersi a certe regole oltre che sottoporsi durante la dieta ad un rigoroso ed efficace controllo medico.
Il processo di dimagrimento non è un percorso da seguire con fretta ed impazienza, il nostro organismo non è predisposto a perdere peso troppo velocemente.
Per questo una dieta efficace per perdere peso in tempi certi va seguita in modo da rispettare l’equilibrio e i tempi del nostro corpo.

Continua la lettura…

Dimagrire velocemente

Scritto il 13 settembre, 2012

Durante il lungo digiuno notturno, di circa 7-8 ore, il nostro organismo attinge alle riserve epatiche di glicogeno (catene di glucosio) per mantenere in funzione il nostro organismo, soprattutto per mantenere la temperatura corporea.
Dopo 10-12 ore di digiuno o dieta però, l’organismo arriva al limite delle riserve incamerate con i normali pasti, allora cominciamo ad attingere alle proteine muscolari e ai grassi (in minor quantità) per produrre glucosio.

Continua la lettura…

Dimagrire con la mela

Scritto il 5 gennaio, 2011

healthy eatingLa saggezza popolare nota a tutti, anche ai più piccini recita “una mela al giorno toglie il medico di torno”.

La mela è il frutto di stagione, succoso, dolce, ricco di qualità salutari. Contiene polifenoli (anti-invecchiamento), vitamine, sali minerali,fibre. Ottimo alleato nella prevenzione e nella cura di svariate patologie come il diabete, ma anche per la regolarizzazione delle funzioni intestinali e della circolazione sanguigna, per rafforzare il sistema immunitario e le ossa e ancora per migliorare il tono dell’umore, sbiancare i denti e prevenire l’invecchiamento cutaneo (grazie ai polifenoli e ale vitamine con capacità antiossidanti).

Continua la lettura…

La dieta rapida

Scritto il 21 settembre, 2010

ananasDelle volte desidereremmo ricorrere a pozioni magiche o ad una bacchetta magica pur di perdere peso nel più breve tempo possibile ma non si può, l’unica nostra chance è armarci di tanta buona volontà e ridurre i pasti giornalieri. Possiamo arrivare a perdere fino a un chilo e mezzo in tre giorni se si presenta un’emergenza senza rinunciare ad un menù giornaliero equilibrato per il nostro fabbisogno.

Continua la lettura…

Dieta anti-adipe

Scritto il 21 agosto, 2010

eat-healthier-400Quando il peso corporeo aumenta e la buccia d’arancia è visibile allo specchio occorre attivarsi per eliminare l’adipe in eccesso sui punti critici, cosce, fianchi, addome.
Una buona dieta di certo aiuterà, non è male individuare le cause ed eliminarle. Favoriscono l’insorgenza della cellulite la sedentarietà, il fumo, gli abiti stretti, la stitichezza, i tacchi alti e l’alimentazione non corretta.
Fare attività fisica, bere molto e affidarsi a mani esperte per trattamenti estetici mirati sono un toccasana.
Occorre evitare gli insaccati, eccetto la bresaola una volta a settimana, i formaggi, i molluschi ed i crostacei. Attenzione ai cibi integrali che comportano il trattenere i liquidi.
Una capatina in erboristeria potrà esserci d’aiuto se ci si fa consigliare una tintura madre di erbe che possa coadiuvare lo scioglimento dei grassi se assunta in acqua prima dei pasti e al mattino appena svegli.
Per condire eliminare assolutamente le salse grasse, utilizzare poco olio d’oliva extra-vergine, erbe aromatiche, succo di limone o aceto di mele.

Lunedì

Colazione
100 gr di frutta e una tisana

Spuntino
frutta frullata e una tisana

Pranzo
150 gr di petto di pollo alla griglia e insalata in foglia mista

Merenda
spremuta di agrumi

Cena
80 gr di riso al pomodoro e 500 gr di zucchine cotte a vapore

Martedì

Colazione
3 fette biscottate con poca marmellata senza zucchero e una tisana, caffè

Spuntino
spremuta di arancia e una tisana

Pranzo
250 gr di merluzzo lesso e 500 gr di bietole lesse

Merenda
tè verde

Cena
80 gr di pasta al pomodoro

Mercoledì

Colazione
30 gr di cereali e una tisana, un caffè

Spuntino
frutta frullata e una tisana

Pranzo
150 gr di tacchino alla griglia e 500 gr di radicchio trevigiano arrosto

Merenda
tè verde

Cena
250 gr di gnocchi di patate e 500 gr di broccoli cotti a vapore

Giovedì

Colazione
frutta di stagione, una tisana, caffè

Spuntino
spremuta di arancia e una tisana

Pranzo
250 gr di spigola e 500 gr di spinaci lessi

Merenda
frutta frullata

Cena
80 gr di riso al pomodoro e 500 gr di rucola

Venerdì

Colazione
3 fette biscottate con poca marmellata senza zucchero e una tisana, caffè

Spuntino
frutta frullata e una tisana

Pranzo
200 gr di filetto di maiale magro alla griglia e insalata in foglia mista

Merenda
spremuta di agrumi

Cena
80 gr di riso al pomodoro e 500 gr di zucchine cotte a vapore

Mercoledì

Colazione
30 gr di cereali e una tisana, un caffè

Spuntino
spremuta di agrumi e una tisana

Pranzo
180 gr di filetto di vitello alla griglia e 400 gr di asparagi lessi

Merenda
un frutto di stagione

Cena
una pizza margherita condita con verdure arrosto

Domenica

Colazione
100 gr di frutta e una tisana

Spuntino
frutta frullata e una tisana

Pranzo
250 gr di sogliola cotta a vapore e carote in insalata o cotte a vapore

Merenda
spremuta di agrumi

Cena
minestrone e 500 gr di melenzane o peperoni cotti al forno

La dieta leggera per l’estate

Scritto il 22 luglio, 2010

beach-girlSpecialmente d’estate l’alimentazione deve essere equilibrata, deve cioè apportare il giusto valorei di carboidrati, proteine, lipidi (macronutrienti), vitamine e Sali minerali (micronutrienti).

Il caldo ci rende fiacchi, passa quasi l’appetito e tendiamo a mangiare meno. Il digiuno no aiuta perché alla fine ci si ritrova ancora di più senza forze e spossati. Il calore dei fornelli ci disorienta, non sappiamo più cosa possiamo preparare, abbiamo voglia solo di cose fresche e semplici. Lo stomaco quasi si ribella ai cibi elaborati, quelli che di solito si ritrovano ai banconi dei bar o dei self-service, già pronti da mangiare, basta solo alzare la forchetta. il senso di pesantezza ci perseguita come anche il senso di colpa che ci ricorda che entrando al bar abbiamo appena vanificato un’intera stagione di sacrifici rivolti al recupero della linea perfetta.

Proponiamo una dieta settimanale, che è possibile anche ripetere, per far fronte al caldo estivo di questi giorni.

Colazione per tutti i giorni

caffè o tè, 1 yogurt o una tazza di latte scremato, 30 gr di cereali o pane integrale, un frutto di stagione.

Spuntini 2 volte al giorno

1 spremuta di arancia o centrifugato di frutta, nel pomeriggio una granita

Lunedì

Pranzo: minestrone freddo con 30 gr di riso, 140 gr di ricotta fresca o al forno, 1 frutto.

Cena: 2 uova sode e una insalatina con pomodoro e verdure miste, 70 bgr di pane, 1 coppa di frutti di bosco con succo di limone.

Martedì

Pranzo: 100 gr di bresaola, 100 gr di bietole a vapore, rucola gheriglio di una noce e una mela verde o una pera.

Cena: 180 gr di filetto di tonno al naturale, verdure grigliate, 70 gr di pane integrale, una spremuta.

Mercoledì

Pranzo: 180 gr di filetto ai ferri, 200 gr di fagiolini cotti a vapore, 70 gr di pane integrale, una pesca.

Cena: frappè con una pallina di gelato, macedonia di frutta mista.

Giovedì

Pranzo: 200 gr di moscardini in insalata conditi con 1 patata lessa da 200 gr, pomodorini, cipolla rossa cruda, 3 olive nere, 3 prugne fresche, zucchine grigliate o a vapore.

Cena: 120 gr di mozzarelline, 150 gr di pomodoro, basilico, 70 gr di pane integrale, una macedonia senza banana.

Venerdì

Pranzo: melanzane, peperoni o pomodori ripieni con 80 gr di riso lesso in insalata condito con prosciutto cotto a dadini, carotine lesse, tomino fresco, mais, verdure a vapore o grigliate a piacere, una noce pesca,

Cena: 200 gr di spigola al cartoccio, peperoni al forno conditi con succo di limone, 70 gr di pane integrale, una spremuta.

Sabato

Pranzo: 80 gr di spaghetti ai frutti di mare, insalata mista, 1 pesca.

Cena: 100 gr di gamberetti marinati in succo di limone, 150 gr di insalata mista, 70 gr di pane integrale, un quarto di ananas al naturale

Domenica

Pranzo: 80 gr di maccheroni al pomodoro fresco e basilico, zucchine grigliate, 1 frutto.

Cena: 70 gr di crudo privato del grasso e melone, grigliata di verdure miste, 70 gr di pane integrale, 1 frutto.

La dieta estiva per lui

Scritto il 10 luglio, 2010

addominaliLa dieta proposta apporta circa 1600 calorie giornaliere consentendo, a chi è in sovrappeso, di perdere i chili in eccesso se seguita per almeno 4 settimane. Si basa sull’utilizzo di alimenti freschi, veloci da preparare, come le insalate, i tramezzini, macedonie, piatti freddi, utili per chi ha poco tempo o non vuole stare davanti ai fornelli ma senza rinunciare alle proteine della carne e del pesce.
Questa dieta è dedicata a chi desidera preparare ricette facili, a chi ha bisogno di inserire nel proprio regime alimentare calcio.

Lunedì

Colazione
125 gr di yogurt, una fetta di pane e 3 cucchiai di marmellata

Spuntino
una spremuta di pompelmo rosa

Pranzo
una caprese con 80 gr di mozzarella pomodoro fresco condita con basilico, origano, olio, sale, fagiolini lessi, 60 gr di pane integrale e 2 fette di melone cantalupo.

Merenda
una fetta di ananas

Cena
una spigola al caroccio condita con cipolla e pomodorini, cruditè di finocchi e carote, una pera.

Martedì

Colazione
150 ml di latte parzialmente scremato, una fetta di pane e 3 cucchiai di miele.

Spuntino
uno yogurt magro alla frutta (125 gr)

Pranzo
Un panino condito con 80 gr di prosciutto crudo sgrassato, insalatina mista a piacere, 70 gr di pane, una pera.

Merenda
succo di mirtillo

Cena
150 gr di petto di pollo ai ferri, insalata mista, un panino integrale di 40 gr, una pera.

Mercoledì

Colazione
uno yogurt, una fetta di pane e 3 cucchiai di marmellata.

Spuntino
succo di arancia naturale

Pranzo
un trancio di pizza margherita, 500 gr di frutta mista (pera, mela, kiwi,melone, succo di limone)

Merenda
una coppa di fragole

Cena
insalata di polpo lesso con pomodoro, fagiolini lessi, una fetta d’ananas.

Giovedì

Colazione
150 ml di latte parzialmente scremato, 2 albicocche, 30 gr di cereali.

Spuntino
succo di frutta senza zucchero

Pranzo
cous-cous alle verdure con mentuccia, zucchine, radicchio e melanzane grigliate, ananas (200 gr)

Merenda
uno yogurt (125 gr)

Cena
160 gr di filetto di vitello ai ferri, fagiolini lessi, una patata media lessa.

Venerdì

Colazione
150 ml di latte parzialmente scremato, 1 coppa di frutti di bosco, 30 gr di cereali.

Spuntino
un succo di mela e kiwi

Pranzo
una baguette di 60 gr di pane farcito con 70 gr di mozzarella di bufala tagliata a fette, pomodoro a fette, olio, sale, pepe e origano; una spremuta d’arancia.

Merenda
due nespole e una pesca

Cena
80 gr di bresaola condita con olio e succo di limone, rucola 70 gr, scaglie di parmigiano, 40 gr di pane, spinaci lessi o altra verdura a piacere cotta o cruda e una mela.

Sabato

Colazione
125 ml di yogurt bianco magro, 3 cucchiaini di miele, 30 gr di cereali.

Spuntino
succo di frutti di bosco

Pranzo
70 gr di pasta al pomodoro fresco basilico e mozzarella (50 gr) a dadini, insalata di frutta (500 gr senza banana).

Merenda
succo di frutta al naturale.

Cena
180 gr di fesa di tacchino ai ferri, verdure miste a vapore (anche in scatola), una mela.

Domenica

Colazione
200 ml di latte parzialmente scremato, 3 biscotti secchi e 3 cucchiaini di miele.

Spuntino
una tazza di ciliegie

Pranzo
insalatina con 60 gr di tonno al naturale, carote, cetrioli, un cucchiaio di mais, cetrioli, pomodorini, radicchio, cetrioli, 3 nocciole di mozzarella, una mela.

Merenda
uno yogurt magro alla frutta.

Cena
180 gr di bistecca di manzo ai ferri o filetto di cavallo, piattone di verdure grigliate miste, un panino di 60 gr, 200 gr di melone.

Bisogna bere almeno 2 litri di acqua al giorno, possono essere consumate anche tisane, tè, camomilla o karkadè senza aggiunta di zucchero.
Per condire sono concessi fino a 6 cucchiaini di olio extra-vergine di oliva, poco sale, spezie, succo di limone e aceto di mele a piacere.

Dieta per la studentessa

Scritto il 15 maggio, 2010

studentessa2Per chi come una studentessa, costretta a stare per gioni chiusa in casa china sui libri, conduce una vita sedentaria il rischio di mettere su dei chili di troppo è altissimo, molto più di chi è fuori casa ed è distratto dai mille impegni. Anchele casalinghe lo sanno, ad un certo punto la fame ci assale, un languore di qaulcosa di buono, un pensiero fisso che ci riporta sempre davanti al frigorifero e non si placa finchè non è soddisfatto. Come fare?

Si finisce prima o poi col cedere.

Proponiamo un regime alimentare di circa 1400-1500 calorie giornaliere considerando che i pasti potranno essere consumati anche fuori casa, con la possibilità di invertire il pranzo con la cena.

Per condire sono consentiti al giorno 2 cucchiaini di zucchero, 4 cucchiaini di olio d’oliva.

La frutta deve essere consumatama nelle quantità indicate pari a 400 gr al giorno purchè non s i tratti di avocado, frutta sciroppata, frutta secca o disidratata. le banane possono essere consumate ama il peso vale doppio.

La colazione prevede un caffè, un tè, 30 gr di cereali oppure 3 fette biscottate 2 cucchiaini di miele. A merenda uno yogurt magro alla frutta.

Le bibite con gas vanno eliminate specie perchè molto zuccherine, neanche alcoolici o birre possono essere consumati.

I dolci se si cerca di perdere peso è meglio evitarli per qualche periodo. Se proprio non si riesce a farne a meno ogni tanto mangiate unquadrotto da 5 gr di cioccolata extra-fondente. Usare le verdure come spezza-fame.

Lunedì

Pranzo 70 gr di pasta al pomodoro, 120 gr di petto di pollo alla piastra e verdura mista a volontà.

Cena 60 gr di crudo senza grasso, 80 gr di pane integrale e verdure crude o cotte a volontà.

Martedì

Pranzo 70 gr di pasta al pomodoro, 150 gr di orata al cartoccio e verdura mista a volontà.

Cena 80 gr di mozzarella o 100 gr di jocca, 80 gr di pane integrale e verdure crude o cotte a volontà.

Mercoledì

Pranzo 120 gr di fesa di tacchino in umido, 250 gr di patate lesse e verdura mista a volontà cruda o cotta.

Cena 70 gr di riso con pomodorini e cipolla, 60 gr di asiago, verdure crude o cotte a volontà.

Giovedì

Pranzo 70 gr di gnocchi ai broccoletti, 2 uova sode,verdure crude o cotte a volontà.

Cena 80 gr di pane, 70 gr di bresaola e rucola, verdure crude o cotte a volontà.

Venerdì

Pranzo 70 gr di riso alle zucchine e zafferano, 150 gr di merluzzo lesso, verdura mista a volontà cruda o cotta.

Cena 70 gr di spaghetti al pomodoro, 80 gr di mozzarelline, verdure crude o cotte a volontà.

Sabato

Pranzo 70 gr di riso allo zafferano, 120 gr di filetto alla piastra e verdura mista a volontà cruda o cotta.

Cena 250 gr di patate lesse prezzemolate, 65 gr di parmigiano, verdure grigliate a volontà con un cucchiaino di miele concesso a colazione.

Domenica

Pranzo 110 gr di spaghetti alle vongole (70 gr ), 150 gr di nasello cotto a vapore, verdura mista a volontà cruda o cotta.

Cena 70 gr di spaghetti al pesto casalingo, 65 gr di prosciutto cotto arrosto, verdure crude o cotte a volontà.

Dieta per l’uomo che lavora

Scritto il 4 maggio, 2010

uomo-daffariL’uomo che lavora, costretto a trascorrere tutti i giorni fuori casa senza avere la possibilità di sapere come il piatto che mangerà è stato preparato, costretto a stare seduto ad una scrivania o al volante della propria auto, ha più difficoltà a mantenersi in forma. Seguire un regime alimentare equilibrato consente di  mantenere il proprio aspetto fisico sia dal punto di vista estetico che salutare.

I lavoratori costretti a fermarsi in autogrill o al ristorante sonoportati ad ordinare pietanze ricche di colesterolo, all’apparenza molto appetitosi ma alla lunga possono aumentare i valori normali dei trigliceridi e del colesterolo.

Evitare di mangiare di tutto e dappertutto, fate attenzione a cosa mangiate dando la precedenza ai piatti semplici, evitando quelli elaborati come le lasagne o i cannelloni, formaggi o piatti di insaccati ricchissimi di grassi, potremmo dire colesterolo puro.

Proponiamo un regime alimentare di circa 1800-1900 calorie giornaliere considerando che i pasti potranno essere consumati anche fuori casa, con la possibilità di invertire il pranzo con la cena.

Per condire sono consentiti al giorno 3 cucchiaini di zucchero, 7 cucchiaini di olio d’oliva.

La frutta deve essere consumatama nelle quantità indicate pari a 500 gr al giorno purchè non s i tratti di avocado, frutta sciroppata, frutta secca o disidratata. le banane possono essere consumate ama il peso vale doppio.

La colazione prevede un caffè, 200 gr di latte parzialmente scremato, 30 gr di cereali oppure 6 biscotti secchi o integrali.

Lunedì

Pranzo 110 gr di pasta ai broccoli, 80 gr di prosciutto crudo privato di tutto il suo grasso e verdura mista a volontà.

Cena 150 gr di fesa di tacchino alla piastra, 120 gr di pane integrale, verdure crude o cotte a volontà.

Martedì

Pranzo 120 gr di filetto arrosto, 120 gr di pane integrale e verdura mista a volontà cruda o cotta.

Cena 110 gr di riso alle zucchine e zafferano, 100 gr di mozzarella, verdure crude o cotte a volontà.

Mercoledì

Pranzo 110 gr di pasta al pesto (7 cucchiaini da caffè), 2 uova sode e verdura mista a volontà cruda o cotta.

Cena 200 gr di orata al caroccio con pomodorini e cipolla, verdure crude o cotte a volontà.

Giovedì

Pranzo 120 gr di pane, 200 gr di tonno al naturale, verdura mista a volontà cruda o cotta.

Cena 110 gr di pasta agli spinaci, 60 gr di hemmental, verdure crude o cotte a volontà.

Venerdì

Pranzo 200 gr di pesce spada arrosto, 120 gr di pane integrale e verdura mista a volontà cruda o cotta.

Cena 110 gr di spaghetti al pomodoro, 80 gr di speck privato di tutto il suo grasso, verdure crude o cotte a volontà.

Le bibite con gas vanno eliminate specieperchè molto zuccherine, concedersi invece un bicchiere di vino rosso o bianco al giorno o 120 ml di birra chiara.

I dolci se si cerca di perdere peso è meglio evitarli per qualche periodo. Se proprio non si riesce a farne a meno ogni tanto mangiate unquadrotto da 5 gr di cioccolata extra-fondente. 

Sabato

Pranzo 110 gr di pasta ai peperoni, 100 gr di crescenza e verdura mista (sedani e carote) a volontà cruda o cotta.

Cena 120 gr di pane integrale, 150 gr di hamburger casalingo, verdure crude o cotte a volontà.

Domenica

Pranzo 110 gr di riso ai gamberetti (70 gr ) e zucchine, verdura mista a volontà cruda o cotta.

Cena 120 gr di pane integrale, 150 gr di petto di pollo arrosto, verdure crude o cotte a volontà.

Week-end Depurativo

Scritto il 21 aprile, 2010

drenare

Iniziano le giornate a diventare sempre più calde, sentiamo l’estate che avanza e ci cominciamo a preoccupare del nostro peso forma anche se l’dea non è ancora del tutto fissa sulla “prova bikini” ma il desiderio è quello di sentirsi un poco più leggere. Un week-end depurativo (sabato e domenica) è proprio quello che ci vuole. Perdere quindi un po’ di peso, eliminare scorie, liquidi in eccesso e predisporre lapelle ad una luminosità tutta primaverile.

IL programma proposto può far perdere fino a 1-2- chili, ma di liquidi, e può essere ripetuto a distanza di un mese.

Durante il week-end bevete almeno due litri d’acqua, sbizzarritevi ad acquistare tisane ed infusi che potrete bere al mattino o alla sera senza aggiunta di zucchero o dolcificanti.

Potrete approfittare per sottoporvi a trattamenti benessere in modo da completare con il completo relax.

Il seguente regime alimentare si basa sulla riduzione di quegli alimenti che possono portare l’organismo ad affaticarsi, fra essi la carne rossa, le uova, i salumi ed i latticini.

Frutta e vegetali sono previsti in quantità. Ottimo anche il pesce ed i cereali.

Sabato

Colazione: una tazza di caffè d’orzo e una fetta biscottata integrale

Spuntino: una tisana a piacere

Pranzo: cruditè per antipasto, 50 gr di pasta integrale condita con pomodoro fresco e basilico, verdure cotte a volontà.

Merenda: un frutto

Cena: 120 gr di pesce alla griglia, verdure cotte o crude a volontà, un budino di soia

Tisana della sera

Domenica

Colazione: una tazza di caffè d’orzo e una fetta biscottata integrale

Spuntino: una tisana a piacere

Pranzo: cruditè per antipasto, 30 gr di riso condito con ortica, zucca e zafferano, verdure cotte a volontà.

Merenda: un frutto

Cena: 120 gr di pesce al cartoccio, verdure cotte o crude a volontà, frutti di bosco

Tisana della sera

La dieta dello spuntino

Scritto il 14 aprile, 2010

NewsQuesta dieta punta sull’assunto che mantenere il metabolismo attivo aiuta a perdere più facilmente peso e a metabolizzare più velocemente. Per consentire questo, è importante suddividere i pasti in piccoli spuntini distribuiti nell’arco della giornata.  Il cibo deve essere suddiviso in modo ragionato distribuendo le calorie, saziandosi senza appesantirsi con 1300 calorie e arrivare a perdere fino a 3 chili in 15 giorni.

Continua la lettura…


Prodotti dimagranti

Recent Member

;.
30 settembre, 2019
;.
30 settembre, 2019
;.
25 marzo, 2019
;.
14 giugno, 2018
;.
31 gennaio, 2018

PHVsPjxsaT48c3Ryb25nPndvb19hZGRibG9nPC9zdHJvbmc+IC0gZmFsc2U8L2xpPjxsaT48c3Ryb25nPndvb19hZHNfcm90YXRlPC9zdHJvbmc+IC0gdHJ1ZTwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2FkX2ltYWdlXzE8L3N0cm9uZz4gLSBodHRwOi8vd3d3Lndvb3RoZW1lcy5jb20vYWRzL3dvb3RoZW1lcy0xMjV4MTI1LTEuZ2lmPC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29fYWRfaW1hZ2VfMjwvc3Ryb25nPiAtIGh0dHA6Ly93d3cud29vdGhlbWVzLmNvbS9hZHMvd29vdGhlbWVzLTEyNXgxMjUtMi5naWY8L2xpPjxsaT48c3Ryb25nPndvb19hZF9pbWFnZV8zPC9zdHJvbmc+IC0gaHR0cDovL3d3dy53b290aGVtZXMuY29tL2Fkcy93b290aGVtZXMtMTI1eDEyNS0zLmdpZjwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2FkX2ltYWdlXzQ8L3N0cm9uZz4gLSBodHRwOi8vd3d3Lndvb3RoZW1lcy5jb20vYWRzL3dvb3RoZW1lcy0xMjV4MTI1LTQuZ2lmPC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29fYWRfdXJsXzE8L3N0cm9uZz4gLSBodHRwOi8vd3d3Lndvb3RoZW1lcy5jb208L2xpPjxsaT48c3Ryb25nPndvb19hZF91cmxfMjwvc3Ryb25nPiAtIGh0dHA6Ly93d3cud29vdGhlbWVzLmNvbTwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2FkX3VybF8zPC9zdHJvbmc+IC0gaHR0cDovL3d3dy53b290aGVtZXMuY29tPC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29fYWRfdXJsXzQ8L3N0cm9uZz4gLSBodHRwOi8vd3d3Lndvb3RoZW1lcy5jb208L2xpPjxsaT48c3Ryb25nPndvb19hbHRfc3R5bGVzaGVldDwvc3Ryb25nPiAtIGRlZmF1bHQuY3NzPC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29fYXV0b19pbWc8L3N0cm9uZz4gLSBmYWxzZTwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2Jsb2djYXQ8L3N0cm9uZz4gLSA8L2xpPjxsaT48c3Ryb25nPndvb19ibG9nX2NhdF9pZDwvc3Ryb25nPiAtIDwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2NhdG1lbnU8L3N0cm9uZz4gLSBmYWxzZTwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2N1c3RvbV9jc3M8L3N0cm9uZz4gLSAud3AtY2FwdGlvbnsJDQp0ZXh0LWFsaWduOmNlbnRlcjsNCmJhY2tncm91bmQtY29sb3I6I0YwRUVFMTsNCnBhZGRpbmc6MTBweCAwIDAgMTBweDsNCm1hcmdpbjowIDEwcHggMCAwOw0KfQ0KLndwLWNhcHRpb24tdGV4dHsJDQp0ZXh0LWFsaWduOmNlbnRlcjsNCmJhY2tncm91bmQtY29sb3I6I0YwRUVFMTsNCm1hcmdpbjowIGF1dG87DQp9DQoudnNycnVfZGl2ewkNCiBib3JkZXItYm90dG9tLWNvbG9yOiAjQ0NDQ0NDOw0KICAgIGJvcmRlci1ib3R0b20tc3R5bGU6IGRvdHRlZDsNCiAgICBib3JkZXItYm90dG9tLXdpZHRoOiAxcHg7DQogICAgcGFkZGluZy1ib3R0b206IDAuNWVtOw0KfTwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2N1c3RvbV9mYXZpY29uPC9zdHJvbmc+IC0gPC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29fZXhfZmVhdHBhZ2VzPC9zdHJvbmc+IC0gZmFsc2U8L2xpPjxsaT48c3Ryb25nPndvb19mZWF0aGVpZ2h0PC9zdHJvbmc+IC0gMzMwPC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29fZmVhdHBhZ2VzPC9zdHJvbmc+IC0gNzc2LDM4NiwzOTcsNDA1LDQwOCw0MTA8L2xpPjxsaT48c3Ryb25nPndvb19mZWVkYnVybmVyX3VybDwvc3Ryb25nPiAtIDwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2dvb2dsZV9hbmFseXRpY3M8L3N0cm9uZz4gLSA8c2NyaXB0IHR5cGU9XCJ0ZXh0L2phdmFzY3JpcHRcIj4NCg0KICB2YXIgX2dhcSA9IF9nYXEgfHwgW107DQogIF9nYXEucHVzaChbXCdfc2V0QWNjb3VudFwnLCBcJ1VBLTQ2Nzc1NTItOFwnXSk7DQogIF9nYXEucHVzaChbXCdfdHJhY2tQYWdldmlld1wnXSk7DQoNCiAgKGZ1bmN0aW9uKCkgew0KICAgIHZhciBnYSA9IGRvY3VtZW50LmNyZWF0ZUVsZW1lbnQoXCdzY3JpcHRcJyk7IGdhLnR5cGUgPSBcJ3RleHQvamF2YXNjcmlwdFwnOyBnYS5hc3luYyA9IHRydWU7DQogICAgZ2Euc3JjID0gKFwnaHR0cHM6XCcgPT0gZG9jdW1lbnQubG9jYXRpb24ucHJvdG9jb2wgPyBcJ2h0dHBzOi8vc3NsXCcgOiBcJ2h0dHA6Ly93d3dcJykgKyBcJy5nb29nbGUtYW5hbHl0aWNzLmNvbS9nYS5qc1wnOw0KICAgIHZhciBzID0gZG9jdW1lbnQuZ2V0RWxlbWVudHNCeVRhZ05hbWUoXCdzY3JpcHRcJylbMF07IHMucGFyZW50Tm9kZS5pbnNlcnRCZWZvcmUoZ2EsIHMpOw0KICB9KSgpOw0KDQo8L3NjcmlwdD48L2xpPjxsaT48c3Ryb25nPndvb19pbWFnZV9oZWlnaHQ8L3N0cm9uZz4gLSAyNTA8L2xpPjxsaT48c3Ryb25nPndvb19pbWFnZV93aWR0aDwvc3Ryb25nPiAtIDM5MDwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2ludHJvPC9zdHJvbmc+IC0gPGI+MS4gU2NlZ2xpIGxhIHR1YSBkaWV0YSAgwqAyLiBBYmJpbmEgaWwgcGlhbm8gwqDCoDMuIEluaXppYSBhIGRpbWFncmlyZTwvYj48L2xpPjxsaT48c3Ryb25nPndvb19sb2dvPC9zdHJvbmc+IC0gPC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29fbWFudWFsPC9zdHJvbmc+IC0gaHR0cDovL3d3dy53b290aGVtZXMuY29tL3RoZW1lLWRvY3VtZW50YXRpb24vb3Zlci1lYXN5LzwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX21lbnVwYWdlczwvc3Ryb25nPiAtIDIsMyw1LDU4LDM4LDQ3OSw2NTcsNzAxLDcwNiw3NjQsNzcyLDc3Niw3OTksODIyLDgzMSw4NzgsODg4LDg5MCw5NDEsOTQ0LDk0Nyw5NTAsOTUyLDk2MiwxMTY4LDExNjksMTE3MCwxMTcxLDExNzI8L2xpPjxsaT48c3Ryb25nPndvb19yZXNpemU8L3N0cm9uZz4gLSB0cnVlPC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29fc2hvcnRuYW1lPC9zdHJvbmc+IC0gd29vPC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29fdGhlbWVuYW1lPC9zdHJvbmc+IC0gT3ZlciBFYXN5PC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29fdGhlX2NvbnRlbnQ8L3N0cm9uZz4gLSB0cnVlPC9saT48L3VsPg==